Introduzione alle Antenne Direttive a Schiera o Array

09/10/2020

Introduzione alla Antenne Direttive a Schiera o Array

 

Per poter funzionare adeguatamente, un sistema di telecomunicazioni deve utilizzare antenne con caratteristiche di radiazione ben definite: un guadagno elevato e/o diagrammi di radiazione che permettano di irradiare e captare la massima energia possibile nelle direzioni desiderate.

Molto spesso questo si ottiene con antenne in grado di sagomare opportunamente il diagramma di radiazione secondo le specifiche richieste, ovvero sviluppando sistemi radianti complessi costituiti da un certo numero di antenne più semplici, disposte secondo precise configurazioni geometriche  ed elettriche. Stiamo parlando delle antenne a schiera o array.

Con l’intento di dare al lettore degli strumenti utili a poter valutare le antenne che si trova ad  utilizzare per il proprio sistema, servizio od applicazione, nel presente approfondimento tecnico analizziamo due specifici aspetti: il fattore di gruppo (array factor) ed i lobi di grigliatura (grating lobes), definendo alcuni vincoli di progettazione da tenere assolutamente in considerazione. 

 

 

 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

 

 

 

Per saperne di più sul metodo AntennaSuMisuraclicca qui

 

Per domande, chiarimenti o approfondimenti in merito a questo o ad altri argomenti riguardanti le antenne professionali clicca qui.

 

Per ricevere le nostre pubblicazioni tecniche direttamente nella tua casella di posta, compila il modulo che trovi cliccando qui. In omaggio per te la "Guida alle Antenne Professionali Custom".

 

Trasmetti la tua eccellenza! 

 

 

Flaminio Bollini

ElettroMagnetic Services Srl

Email: [email protected]

Segui EMS e resta aggiornato

In omaggio la nostra "guida con le 7 regole d'oro per valutare l'attendibilità della scheda tecnica di un'antenna"

Iscriviti ora

Technical E-Papers

Leggi i nostri approfondimenti tecnici

Scarica la guida GRATUITA